I 16 finalisti, selezionati su 28 progetti presentati, che hanno coinvolto 90 persone di cui oltre il 30% donne, si sono sfidati con abilità con il metodo dell’“elevator pitch” per la presentazione dei progetti. Nei 3 minuti che ognuno di loro aveva a disposizione, hanno cercato di convincere la Giuria e gli investitori presenti in sala che il loro progetto era il migliore.

I 4 progetti vincitori sono:

I 4 progetti vincitori, sono stati premiati dall’Assessore Edoardo Rixi, dall’Assessore Ilaria Cavo, dal Vice Direttore di FILSE Maria Nives Riggio, e dal Presidente di ASG Superconductors Davide Malacalza, che ha messo a disposizione il super premio Business Visit presso un incubatore di imprese straniero, sono:

 

  • Vincitore assoluto e della categoria “Cleantech & Energy” è ECO2Logic, start up del settore dell’economia circolare, che converte il carbonio contenuto nei rifiuti in prodotto vendibile, riducendo le emissioni di CO₂, presentato da una start-up guidata da Fabio Corradi.
  • Vincitore della categoria “Life Science” è il progetto Humana Vox, proveniente dal percorso di creazione d’impresa START&GROWTH gestito da FILSE, che è da poco diventato un’impresa, supportata anche l’incubatore Socia Hub di Genova. E’ una piattaforma digitale che offre servizi per la gestione di pazienti ospedalieri a casa propria, ideato da un team guidato da Fosca Basso.
  • Vincitore della categoria “ICT & Social Innovation” è BookYourBeach, start up innovativa insediata presso l’incubatore di Chiavari WyLab, che ha creato un’app che permette di scegliere e prenotare le strutture balneari. Il progetto è stato presentato da un gruppo capitanato da Pietro Oneto.
  • Vincitore della categoria “Industrial” è MOTERS Stirling Machines, idea d’impresa proveniente da UNIGE, che creerà macchine innovative per la produzione di energia, che si basano sulla consolidata tecnologia delle macchine di Stirling, ma con componenti innovativi. Il progetto è stato ideato nel dipartimento DIME di UNIGE, da un team capitanato da Tommaso Reboli

“Sono tutti progetti ad alto contenuto scientifico e tecnologico, nati da un percorso di animazione economica, di supporto e tutoraggio che ha dato consapevolezza ai proponenti e darà sicuramente gambe alle loro idee innovative! – ha dichiarato l’Assessore allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi. “Quest’esperienza sottolinea ancora una volta la vitalità del tessuto socio economico della nostra Regione, il talento e la creatività dei liguri. La nostra regione è piena di giovani inventori con idee brillati ed innovative e SMARTcup si conferma come importante trampolino di lancio per trasformare le idee di giovani talenti in imprese di successo; per questo quest’anno abbiamo voluto dare maggior valore all’iniziativa potenziandola con la prima edizione di SMAU Genova e integrandola dentro la settimana dell’innovazione della città GENOVA SMART WEEK, organizzata dal Comune di Genova”.

Delle 16 idee imprenditoriali finaliste, 7, tra cui il progetto vincitore della Categoria Life Science Humana Vox, provengono dal bando regionale per la creazione d’impresa Start&Growthpromosso dall’Assessorato alla Formazione.

I 4 vincitori potranno giovare di un percorso di incubazione gratuita e di tutoraggio finalizzati alla creazione della loro impresa, insediandosi per 6 mesi presso gli Incubatori di FILSE a Genova e Savona. Parteciperanno ad una business visit presso incubatori all’estero, organizzata da FILSE grazie al contributo di ASG Superconductors. I progetti vincitori parteciperanno al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione, promosso dalla rete nazionale degli incubatori di impresa universitari (PINCube) con la co-partecipazione di FS Italiane, in programma a Napoli il 30 novembre e 1 dicembre. Quattro le categorie in cui saranno suddivisi i progetti: Life Sciences, Cleantech & Energy, Industrial e ICT. (prego non cambiare il pezzo relativo ad FS perché è sponsor istituzionale del PNI!!!!! E lo vogliono cosi)

Sono stati, inoltre, assegnati premi speciali. PROFACERE, VEGETUS e MOTERS si sono aggiudicati i Premi speciali “START Cup” dell’Università di Genova 2017.

I 4 vincitori si sono aggiudicati tutti il premio speciale della Camera di Commercio di Genova, della Camera di Commercio delle Riviere di Liguria.

Il vincitore assoluto ECO2Logic ha vinto anche i premi speciali del Comune di Genova, di ClickUtility, di ISMAC CNR, di LCA e i 5.000 Euro messi in palio da IREN e il premio di Intesa San Paolo.

Anche MOTERS ha fatto il pieno, oltre alla categoria Industrial, ha vinto anche i premi Ansaldo Energia e ARBO. Tag Genova ha premiato Awarld e Refiber, inoltre Refiber insieme a Wristbot e Star4env hanno vinto il premio del Social Hub

MATEREUSE ha vinto il premio per le pari opportunità di Fidapa BpW Italy Genova Due, FORFETTAP quello di Talentour e di Softjam, Vegetus, seppur non tra i finalisti si è aggiudicato il premio di consulenza legale di Francesca Redoano. Confesercenti Liguria ha premiato Book your Beach mentre Wristbot  quello di Mamacrowd.

 
FILSE S.p.A. - P. IVA 00616030102
piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova
tel. +39 010 840 33 03 - fax +39 010 542 335

sede legale: via Peschiera 16 - 16122 Genova
tel. +39 010 840 31 - fax +39 010 814 919
per informazioni: E-mail: info@smartcupliguria.it
Note Legali